Diritto d’accesso al Web, il momento è adesso